Edito da Il Mulino, il nuovo volume “Rapporto Giovani 2019 – la condizione giovanile in Italia” è acquistabile in tutte le librerie.

Qui di seguito l’indice dell’edizione 2019:

Introduzione a cura di Alessandro Rosina. Un ritratto dell’adulto italiano da giovane.

I. DIEGO MESA, GIAN LUCA BATTILOCCHI, PIERPAOLO TRIANI

L’IMPATTO DELLA POVERTÀ EDUCATIVA SULLE TRAIETTORIE DI VITA DEI GIOVANI

II. SARA ALFIERI, MAURO MIGLIAVACCA, EMILIANO SIRONI 

NEET IN UNA PROSPETTIVA DINAMICA: COME SI ENTRA ED ESCE DAL «TUNNEL»

III. SARA ALFIERI, SARA MARTINEZ DAMIA, ELENA MARTA

USCIRE DALLA CASA DI ORIGINE O FARVI RITORNO MODIFICA I VALORI DELLE NUOVE GENERAZIONI?

IV. DIEGO MESA

CIVISMO E CULTURA DELLA LEGALITÀ

V. GIOVANNI ARESI, ELENA MARTA

CONSUMO DI ALCOLICI E COMPORTAMENTI A RISCHIO NEI GIOVANI ADULTI ITALIANI

VI. RITA BICHI E ANDREA RUBIN  

IL VALORE DELL’AMICIZIA E I GRUPPI AMICALI

VII. ANDREA BONANOMI, FABIO INTROINI, CRISTINA PASQUALINI  

UNA FINESTRA SUL MONDO. I RISULTATI DELL’INDAGINE SUI GIOVANI IN PREPARAZIONE DELLO YOUTH SYNOD

VIII. STEFANIA LEONE, ANDREA RUBIN  

GIOVANI AL SUD E IN ITALIA TRA CONTINUITÀ E CAMBIAMENTO

IX. DANIELA MARZANA, SAMUELE POY

LA RIATTIVAZIONE DEI NEET: ALCUNE EVIDENZE DAL PROGETTO NEETWORK

 

Scopri di più sulle precedenti edizioni:

Rapporto Giovani 2018

Rapporto Giovani 2017

Rapporto Giovani 2016

Perché il Rapporto Giovani? L’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori, ente fondatore dell’Università Cattolica, a partire dal 2012, ogni anno realizza il Rapporto Giovani, la più estesa ricerca disponibile nel nostro Paese sull’universo giovanile, fornendo dati comparabili a livello internazionale. Perché? I giovani si trovano spesso al centro del dibattito pubblico. Si avverte la necessità strumenti che siano in grado di far luce sui bisogni delle nuove generazioni e sulla loro complessa realtà. Il Rapporto è nato dalla collaborazione con il Laboratorio di Statistica dell’Università Cattolica e grazie al sostegno di Fondazione Cariplo e Intesa Sanpaolo. Inoltre, l’Istituto Toniolo si avvale della collaborazione di IPSOS S.r.l. in qualità di partner esecutivo. I risultati dell’indagine sono stati raccolti in tre pubblicazioni (2013, 2014 e 2016) edite da Il Mulino (Bologna).
Oggi, grazie alle competenze e all’esperienza accumulata in questi anni, l’Istituto Toniolo intende ampliare l’orizzonte dell’iniziativa, dando vita a un vero e proprio Osservatorio. Quest’ultimo è un punto di riferimento in Italia sulla condizione dei giovani, fornendo dati, analisi e notizie che possano esplorare a fondo una componente essenziale della nostra società. Si tratta dei cosiddetti Millennials – i nati fra il 1980 e il 2000 –, ossia studenti, laureati e lavoratori da cui dipende in gran parte il futuro della nazione. Nel complesso, il progetto punta a concentrare l’attenzione pubblica sull’universo giovanile e le tematiche a esso legate, contribuendo così a meglio orientare politiche, servizi e progettualità.